fbpx

Il nuovo metodo di fare la dieta.

Le diete tradizionali ci hanno abituato a regimi alimentari impossibili, mangiando pochissimo e sottoponendoci a grandi sacrifici.
Tisanoreica di Gianluca Mech ha cambiato le regole del gioco creando un programma che si adatta molto bene allo stile di vita di qualsiasi persona.

Si differenzia dalla classica dieta chetogenica perché tramite questo protocollo si mitigano gli effetti della chetosi, ovvero dei sintomi che si manifestano dopo un periodo di privazione di carboidrati alimentari a lungo termine.

Misure vita

Spesso le persone iniziano ma non concludono una dieta perché queste si fondano sulla privazione. Tisanoreica è un programma che invece propone specialità alimentari dal gusto gradevole, cibo sano e senza glutine che non generano alcun senso di frustrazione. Le specialità alimentari Tisanoreica differiscono dai pasti sostitutivi in commercio per l’eccelsa qualità degli ingredienti e per il brevetto mondiale dell’Attivatore Tisanoreica: miscela di otto principi attivi da estratti vegetali che mira alla biodisponibilità dei nutrienti ed allo loro digeribilità.

Tisanoreica Decottopia

Tisanoreica si avvale di un metodo di lavorazione e trasformazione di piante officinali in preparato liquido creando così la Decottopia: la sinergia di 10 piante da cui nascono fitoestratti idrosolubili, integratori vegetali totalmente naturali nella formulazione, nei processi di lavorazione e nella conservazione che favoriscono le naturali funzioni dell’organismo mirando a riequilibrarle nella fase del dimagrimento.

Ragazza che indossa jeans larghi

Le fasi della dieta Tisanoreica

Il protocollo può durare dai 20 ai 50 giorni, ciò dipende dalle singole esigenze.
In totale ci sono 4 fasi che si suddividono in:

– Depurazione

Per facilitare l’entrata in chetosi durante la fase successiva.

– Intensiva

Eliminazione zuccheri, semplici e complessi e dell’alcool. In questa fase vanno assunte quattro pietanze Tisanoreica al giorno e un secondo piatto proteico associato alla Decottopia Funzionale.

– Stabilizzazione

Si iniziano a introdurre di nuovo i carboidrati a basso indice glicemico come la pasta, il riso e i cereali non raffinati. Le pietanze Tisanoreica si riducono a due e si continua ad assumere i Decottopirici.

– Mantenimento

In ultimo si deve prestare attenzione alla qualità e quantità delle calorie. Tisanoreica ha creato dei menù Style, ovvero dei consigli alimentari basati sul fabbisogno energetico per mantenere il peso.

È tuttavia possibile studiare e personalizzare dei protocolli che differiscono da quelli descritti, ma che mirano al raggiungimento del benessere secondo gli obbiettivi e le esigenze personali.

Tisanoreica

Giada